Uiltrasporti

AMBIENTE-LOGISTICA-PORTI



Autotrasporto pacchetto mobilità, Uiltrasporti: bene il voto del Parlamento europeo, ora misure di attuazione e controllo senza intoppi

Roma, 8 aprile. “Il voto del Parlamento europeo ha premiato gli sforzi dei lavoratori e del Sindacato contro le modifiche che, intervenendo sulle prescrizioni minime dei periodi di guida e i periodi di riposo giornaliero e settimanale degli autisti, avrebbero peggiorato le condizioni di lavoro del personale viaggiante. Siamo soddisfatti!”.
Così il Segretario generale, Claudio Tarlazzi, ed il Segretario nazionale, Marco Odone, della Uiltrasporti, che proseguono: “Apprezziamo anche il divieto di retribuire gli autisti in base ai tempi e alle distanze percorse, con cui si intende mettere fine ad una pratica utilizzata da molte aziende, anche italiane, che maschera una retribuzione a cottimo, con grave rischio della sicurezza stradale.
“Ora è necessario che l’iter finale di approvazione proceda senza intoppi e che ci si doti di misure che garantiscano il rispetto in Europa dei tempi di guida e di riposo previsti dal Regolamento 561/2006, per il miglioramento concreto delle condizioni di lavoro degli autisti e contro il dumping sociale e contrattuale. Allo stesso tempo, occorre riqualificare la rete infrastrutturale stradale, dotandola di strutture adeguate a garantire buone condizioni di riposo, idonee al recupero psicofisico dei conducenti alla guida dei mezzi pesanti”.
 
Foto di copertina tratta da vitatrentina.it
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it