Uiltrasporti



Comunicato Stampa/SEG.GEN.UILTRASPORTI CLAUDIO TARLAZZI-PROSPETTIVE PER IL NUOVO ANNO

01/01/2014 | Comunicati Stampa

Il Segretario Generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi in vista dell’inizio del nuovo anno ha dichiarato - “Iniziamo l’anno con l’auspicio che la trattativa in corso tra Alitalia ed Etihad possa concludersi positivamente poiché rappresenta un’opportunità da percorrere per il rilancio e la valorizzazione delle potenzialità della nostra Compagnia di bandiera; ferma restando la necessità di rivedere il piano industriale che va adeguato con la linea strategica del suo nuovo partner salvaguardando l’occupazione”.

“Per ciò che riguarda il Trasporto Pubblico Locale - continua Tarlazzi - proprio a metà gennaio attendiamo la convocazione dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture come convenuto con il Sottosegretario Erasmo D’Angelis, durante l’ultimo incontro del 18 dicembre scorso, per partecipare alla costruzione dei Decreti di riforma del settore, che parta, innanzitutto, dalla responsabilizzazione delle Regioni che devono assumere i propri oneri e superare la visione miope di tutela del proprio interesse di bottega rispetto ad una visione più aperta che volga lo sguardo a tutto il territorio nazionale interrompendo la sovrapposizione controllore-controllato che azzeri ogni tipo di conflitto di interessi per dare vita ad un processo di modernizzazione e industrializzazione di un settore che deve essere in grado di fornire servizi efficienti ai cittadini. Senza mettere in difficoltà l’occupazione con norme che vertano su licenziamenti. Particolare importanza assumono, per noi, le tutele per i lavoratori, prime tra tutte le clausole sociali sulla garanzia occupazionale, il rinnovo e l’applicazione del CCNL e dei contratti integrativi che non devono essere disdettati”.

Il Segretario Generale UILT conclude “Il Settore dei Trasporti necessita di riprendere la Riforma al Titolo V della Costituzione ove viene contemplata la competenza tra Stato e Regioni, alcune materie sono concorrenti e invece dovrebbero essere di competenza esclusiva dello Stato. Auspichiamo che, in questo nuovo anno, il Governo includa il settore dei Trasporti in un contesto sinergico nella programmazione e pianificazione delle infrastrutture, comprendendone l’importanza e le potenzialità per questo Paese superando l’attuale inefficienza che costa al Paese 40 miliardi l’anno. Quindi la necessità di mettere in sinergia i settori della Logistica (Porti, Interporti, Trasporto Ferroviario e aeroporti) attendiamo con curiosità l’effettiva operatività nel merito dell’Autorità dei Trasporti”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586