Uiltrasporti

MOBILITA' - TRASPORTO FERROVIARIO



Attivo Mobilità Rimini - Relazione di Nicola Settimo

Rimini, 22/23 gennaio – Attivo Mobilità

E’ necessario far emergere a tuti i livelli la centralità e il valore della Mobilità delle persone e delle merci – esordisce Nicola Settimo nell’esporre la relazione – il rilancio del Paese necessita di una mobilità sostenibile che esige infrastrutture moderne, modalità di trasporto interconnesse e una politica dei trasporti di sviluppo. L’Europa lo impone, in una strategia globale, con l’obbiettivo di organizzare un sistema di trasporti competitivo per favorire la mobilità; progetto chiamato “ Trasporti 2050”. Un progetto ambizioso, che prevede che entro il 2050 la maggior parte del trasporto dei passeggeri,  avvenga per ferrovia.

E’ l’Europa a battere il tempo, nulla succede nel nostro paese se prima non accade a Brussels. Siamo figli, nel mondo ferroviario, dei “pacchetti europei”. Gruppo FS, accertata la costituzionalità di una Holding ferroviaria italiana e i propositi aziendali di unicità del gruppo non dobbiamo abbassare la guardia, le privatizzazioni incombono. La UILT, in linea generale, non è d’accordo con le privatizzazioni diffuse, specie quando un’azienda, a capitale pubblico, produce utili ed è gestita con efficienza e professionalità. Stesse riflessioni di fondo, relative ai processi di privatizzazione e liberalizzazione con le dovute distinzioni, valgono per il Trasporto Pubblico Locale. I problemi legati alla mobilità su strada sono numerosi, ingorghi, inquinamenti ambientali e vittime, oltre ai drammi personali, costano l’1% del PIL nazionale. Il nanismo industriale, l’elevato frazionamento delle imprese e i tagli delle risorse stanno cancellando il settore. Il CCNL nazionale è in attesa di rinnovo dal 2008 con forti tensioni e diffuse azioni di conflitto sindacale. Conclude Settimo – l’importante è credere in quello che facciamo, noi andremo fino in fondo, perché sono tanti i lavoratori che credono in noi.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it