Uiltrasporti



Scioperi dei Trasporti/ Tarlazzi (UILT) “Bisogna collegare il sistema della rappresentanza sindacale alla regolazione del diritto di proclamare scioperi”

30/04/2015 | Comunicati Stampa

“Come Uiltrasporti siamo convinti che sia venuto il momento di collegare il sistema della rappresentanza sindacale alla regolazione del diritto di proclamare gli scioperi, poiché non è più sopportabile che ogni sigla, a prescindere dalla dimensione degli iscritti, possa mettere in crisi il sistema complessivo e l’immagine delle sigle sindacali di categoria delle Confederazioni”. Lo afferma il Segretario generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi.


 
“Non devono comunque essere introdotte norme che inibiscano un diritto così importante, come il diritto allo sciopero garantito dalla Costituzione per mezzo di ulteriori vincoli e modalità difficili da gestire, soprattutto occorre risolvere le cause che determinano queste tensioni sociali.
 
Sul trasporto pubblico locale è necessario realizzare una riforma reale che efficienti il sistema delle aziende attraverso la responsabilizzazione di coloro che si nascondono dietro gli annunci e lasciano irrisolti problemi. Lo Stato taglia i trasferimenti pubblici, mentre troppe aziende del settore sono tecnicamente fallite, i lavoratori rischiano il posto di lavoro e da 8 anni stanno aspettando il rinnovo del C.C.N.L.
Dei problemi del TPL – conclude Tarlazzi - ci si deve occupare a prescindere da EXPO e dal Giubileo se si vogliono evitare scioperi e inefficienze”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586