Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



VERTENZA PN GRUPPO ALITALIA: riunione odierna e primo accordo.

Egregi Colleghi,

come a tutti noto, lo scorso mese di giugno é partita una durissima vertenza causata da gravi, inaccettabili ed unilaterali azioni da parte di Alitalia.

Il periodo é stato caratterizzato da scioperi, scontri in sede sindacale e legale, e le reazioni, da ambo le parti, sono state durissime, come non accadeva da decenni.

 

Tra i Naviganti ed Alitalia, a causa soprattutto delle improvvide dichiarazioni pubbliche di quest'ultima,  si é creata una frattura profonda, la fiducia è venuta meno.

Difficile oggi immaginare quando questa frattura verrà sanata.

Dopo tre mesi e mezzo di vertenza, con danni ingenti da ambo le parti, siamo arrivati ad un primo accordo, che NON soddisfa completamente le nostra istanze e non chiude la vertenza, che proseguirà per la Uilt, con l'udienza presso il Tribunale di Civitavecchia del ‪26 settembre prossimo, e con l' ulteriore confronto sindacale e legale.

NON È' INFATTI STATO  SIGLATO ALCUN ACCORDO INERENTE I CFS/CAF, e, come sopra detto, il tema, che ha comunque registrato alcuni passi avanti, resta aperto.

Nello specifico del tema suddetto è stata ripristinata definitivamente la fruibilità dei titoli cfs/caf per il personale navigante pendolare che ha oggi la garanzia  sine die.

ABBIAMO SIGLATO, invece, un accordo che risponde ad alcune delle esigenze dei Piloti e degli Assistenti di volo del gruppo Alitalia.

A fronte dell'accordo viene revocato lo sciopero del ‪22 settembre prossimo.

E’ vitale comprendere che questa vertenza ha assunto una portata di rilievo storico, non solo per la durezza dello scontro, ma per il fatto di aver RICOMPATTATO I NAVIGANTI, e questa nuova forza e questo valore aggiunto saranno vitali per affrontare gli ostacoli e le difficoltà che a breve ci troveremo ad affrontare nel prossimo rinnovo contrattuale.

Dipartimento Nazionale Piloti ed Assistenti di volo UILTRASPORTI

Download attachments:
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586