Uiltrasporti



Coronavirus: Sindacati, bene linee guida trasporti. Al primo posto salute lavoratori

21/03/2020 | Comunicati Stampa

Roma 21 marzo - “Un documento importante, atteso dai lavoratori e dalle imprese del settore che amplia ed adatta alle specificità dei trasporti e della logistica quanto predisposto
dal protocollo generale condiviso da Cgil, Cisl e Uil”. Così Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti sulla sottoscrizione del documento delle linee guida per il contrasto e la prevenzione del Covid-19, a cui si è giunti con le associazioni datoriali del settore e la condivisione del ministro dei trasporti, aggiungendo che “si sarebbero potute prevedere molte cose in più ma non è stato possibile anche per l’atteggiamento di alcune controparti che non hanno avuto un adeguato senso di responsabilità verso la situazione che il Paese sta vivendo”.
“Le disposizioni concordate - spiegano le tre organizzazioni sindacali - comprendono tutto il personale viaggiante e quello addetto al front line delle biglietterie del trasporto viaggiatori di ogni modalità, bus, treni, aerei, navi, traghetti. Tutti dovranno essere dotati di dispositivi di protezione individuale, soprattutto dove la distanza di almeno 1 metro dai colleghi e dalla clientela non può essere mantenuta. Misure di sicurezza - proseguono Filt, Fit, Uiltrasporti - sono adottate nel trasporto delle merci e della logistica per tutti i lavoratori, autisti di mezzi pesanti, driver, rider e addetti dei magazzini che dovranno evitare contatti con altri operatori e clienti, mantenere la distanza di almeno 1 metro e, dove non sia possibile, devono essere dotati di guanti e mascherina. Sarà inoltre a carico del ricevente - evidenziano i sindacati - avere bagni dedicati ed igienizzanti per gli autotrasportatori. Regole più stringenti anche nei porti e per i marittimi tra il personale di bordo e di terra, compresi gli addetti alle attività in appalto. Anche per questi lavoratori, dove non sia possibile mantenere la distanza di almeno 1 metro, andranno indossati dispostivi di sicurezza. L’igienizzazione dei mezzi di lavoro dovrà avvenire ad ogni cambio operatore. In generale sanificazione e igienizzazione devono essere appropriate e frequenti ed effettuate non solo nei locali di lavoro ma anche sui mezzi di trasporto di merci e viaggiatori e sui mezzi di lavoro. Vigileremo attraverso i comitati aziendali - affermano infine Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti - affinché tutte le norme e gli accorgimenti per il contrasto e il contenimento della diffusione del coronavirus siano applicate scrupolosamente, mettendo al primo posto la salute dei lavoratori che stanno continuando, con grande coraggio e responsabilità, a dare un servizio essenziale al Paese ed a tutti loro va il nostro ringraziamento”.
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586