Uiltrasporti

VIABILITA'



Coronavirus: incontro dei Sindacati confederali dei trasporti con la Ministra De Micheli

Si è svolto in video conferenza l'incontro con la Ministra De Micheli e i Segretari Generali sulle criticità derivate dall’emergenza sanitaria in atto
e le proposte del sindacato confederale, riassunte nel documento inviato ai Ministri il giorno 8 aprile.

 

Comunicato Stampa

Coronavirus: Sindacati, bene incontro con De Micheli. Confidiamo in misure per trasporti in Dpcm aprile 

Roma 9 aprile - “Abbiamo proposto una serie di specifiche misure di sostegno al trasporto pubblico locale, ferroviario, aereo, marittimo, porti, merci e logistica, concessionarie autostradali, autonoleggio e impianti a fune che, con i rispettivi servizi accessori, complementari e appalti collegati, sono i settori più colpiti dalla crisi ed i tempi per il ritorno ad una possibile normalità non appaiono assolutamente chiari”. Lo riferiscono i tre segretari generali di Filt Cgil, Stefano Malorgio, Fit Cisl, Salvatore Pellecchia, Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi sull’incontro in videoconferenza con la ministra dei Trasporti Paola De Micheli, sulle criticità derivanti dagli effetti dell’emergenza sanitaria nei trasporti, evidenziando che “la ministra, dopo l’illustrazione, si è riservata un approfondimento con i propri uffici e l’incontro è stato aggiornato ma confidiamo, visto il clima positivo, che una serie di provvedimenti per il settore si concretizzino già nel prossimo Dpcm di aprile mentre le questioni relative agli ammortizzatori sociali verranno affrontate prossimamente con il ministero competente”.
“Tra i principali temi affrontati - sottolineano i tre segretari generali - ci sono stati la salvaguardia della contrattazione nazionale per impedire che l’uscita dalla crisi sia caratterizzata da una forte ulteriore perdita di potere di acquisto, l’obbligo di applicazione del ccnl del settore quale riferimento minimo per tutti i soggetti che operino stabilmente sul territorio italiano e la previsione di forme di defiscalizzazione degli aumenti contrattuali. Inoltre abbiamo chiesto garanzia delle coperture finanziarie nei settori a contribuzione pubblica, investimenti per il rinnovo delle flotte nei vari settori con mezzi efficaci e poco inquinanti e per ferrobonus, marebonus e bonus sud in particolare. Nel trasporto aereo serve l’obbligo di gare pubbliche per l’erogazione di contributi alle varie compagnie, la rivisitazione delle tariffe aeroportuali e soluzioni per le vertenze Alitalia e Air Italy. Infine - spiegano Malorgio, Pellecchia, Tarlazzi - abbiamo chiesto provvedimenti per Anas, Enav e sulle concessioni autostradali, un sistema regolatorio aeroportuale, portuale e del trasporto merci e logistica, attenzione all’evoluzione dello shipping internazionale e una riforma organica del collocamento gente di mare”.

 

 

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586