Uiltrasporti

VIABILITA'



DHL Express, Uiltrasporti: Firmata un’ipotesi di accordo quadro nazionale. Revocato lo sciopero

20/11/2020 | Ufficio stampa

Roma, 20 novembre. “Finalmente norme chiare, controlli partecipati sulle condizioni di lavoro e adeguamenti salariali. È quanto prevede l’accordo quadro nazionale che abbiamo sottoscritto con DHL Express, valido per tutto il territorio nazionale. Una volta approvato dalle assemblee dei lavoratori, questo accordo consentirà di eliminare le attuali disparità di trattamento degli addetti ai ritiri e consegne e degli addetti al magazzino che lavorano per conto di DHL Express. Pertanto, con soddisfazione abbiamo revocato lo sciopero che era stato fissato il prossimo 23 novembre”.

Ad affermarlo in una nota la Segreteria nazionale della Uiltrasporti che prosegue: 

 “Parità contrattuale, normativa e retributiva per tutti i lavoratori della filiera aziendale, riduzione al 5% delle pratiche del subappalto e della sub-vezione con obbligo di parità di trattamento, certezza della salvaguardia occupazionale ad ogni cambio di contratto e di datore di lavoro, sono alcuni dei punti recepiti dall’accordo, che chiedevamo da tempo.

“Il settore della logistica non solo è strategico ma in questo lungo periodo di pandemia ha reso chiaro al Paese di quanto esso sia indispensabile per assicurare i rifornimenti essenziali per la sicurezza sanitaria, alimentare e di prima necessità della popolazione.

“Con questo accordo – conclude la nota della Uiltrasporti -  si è compiuto un importante passo verso i diritti e le tutele del lavoro in questo settore e verso la realizzazione del benessere lavorativo, elementi che contribuiscono in modo sostanziale a fare grande una azienda”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586