Uiltrasporti



Comunicato Stampa Claudio Tarlazzi - TNT Global Express

17/07/2013 | Comunicati Stampa

E’ stato avviato oggi il tavolo per la vertenza TNT Global Express presso il Ministero dello Sviluppo Economico che dovrà proseguire parallelamente presso il Ministero del Lavoro per trovare soluzioni che consentano di evitare il licenziamento degli 854 lavoratori dichiarati in esubero dall’azienda.

 

Abbiamo apprezzato la volontà del MISE e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di proseguire con ulteriori incontri per articolare la base del piano industriale che TNT dovrà presentare e le adeguate misure condivise con le Organizzazioni Sindacali.

In questo contesto economico preoccupante è inaccettabile la chiusura di 24 filiali e il processo di delocalizzazione, con trasferimento di attività in Polonia, che porterebbe alla riduzione del personale e alla perdita di importanti pezzi di produzione in Italia.

Ribadendo la necessità di mettere in sicurezza i lavoratori con ammortizzatori sociali, riteniamo fondamentale l’intervento del MISE e del MIT al fine di identificare strumenti in grado di trattenere tutta la produzione in Italia con un piano industriale efficace, che sia un piano di espansione e non di depotenziamento, in grado di garantire livelli occupazionali, sviluppo e azzeramento degli esuberi.

Parimenti tutta la politica deve comunque essere impegnata affinché sia invertito come urgenza il processo di impoverimento del Paese che sta avvenendo attraverso la delocalizzazione delle attività e quindi attraverso la perdita di capacità produttiva.

 

Roma, 17 luglio 2013

Download attachments:
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it