Uiltrasporti



Appalti di Pulizia nelle Scuole. Tarlazzi “A rischio il lavoro per 24mila lavoratori EX LSU e dei c.d. Appalti storici il Governo intervenga con estrema urgenza”

21/02/2014 | Comunicati Stampa

Appalti di Pulizia nelle Scuole. Il governo non adempie agli impegni assunti con la Legge di Stabilità - Claudio Tarlazzi “A rischio il lavoro per 24mila lavoratori EX LSU e dei c.d. Appalti storici il Governo intervenga con estrema urgenza”

In una nota il Segretario Generale Uiltrasporti ha dichiarato “Il 28 febbraio p.v. scadono i termini per trovare una soluzione alla garanzia dei servizi di pulizia nelle scuole ed alla continuità occupazionale per i lavoratori EX LSU e dei c.d. Appalti storici. I lavoratori non possono aspettare che il Governo prenda pieni poteri perché nel frattempo stanno perdendo il posto di lavoro 24 mila lavoratori e lavoratrici”.

Claudio Tarlazzi, nella nota continua – “Quello che chiediamo non è assistenzialismo ma stiamo chiedendo con forza che il Governo non sia indifferente ad una tale emergenza e mantenga gli impegni presi dal Governo precedente, il quale si era impegnato di definire una soluzione strutturale entro il mese di febbraio”.

Il Segretario generale UILT conclude – “E’ inaccettabile che tali servizi di pulizia nelle scuole che sono servizi rivolti alla collettività subiscano continuamente tagli nelle prestazioni e quindi nei salari, già esigui, senza alcuna valutazione oggettiva sul piano sociale e della qualità. Il governo, le Istituzioni e la Politica si attivino con estrema urgenza”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586