Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



NEWS - TRASPORTO AEREO PILOTI

09/11/2018
 | Piloti - Compagnie Aeree

Roma, 9 novembre. “Registriamo un’ampia e sentita partecipazione allo sciopero di 4 ore di oggi, nonostante gli slittamenti dei voli predisposti da Air Italy”. Ad affermarlo unitariamente Filt Cgil, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo, che proseguono: “Dopo la compatezza di piloti e assistenti di volo per esigere rispetto e considerazione da parte di Air Italy, dimostrata dalla riuscita di questo sciopero,

07/11/2018
 | Piloti - Compagnie Aeree
Conumicato Stampa congiunto
 
Roma, 7 novembre. “Abbiamo indetto uno sciopero di 4 ore, dalle 10.00 alle 14.00, il prossimo 9 novembre dei piloti ed assistenti di volo di Air Italy”. A proclamarlo le Segreterie nazionali Filt Cgil, Uiltrasporti ed Ugl Trasporto Aereo, precisando che l’astensione “riguarderà tutti i voli del vettore in partenza dal territorio italiano”.
“Ormai sono mesi - spiegano le Organizzazioni Sindacali - che il personale navigante sta chiedendo alla Compagnia un deciso cambio di passo nella gestione operativa degli equipaggi, che finora si è mostrata inosservante del contratto e degli accordi. La situazione è divenuta poi intollerabile con il categorico rifiuto della Compagnia di avviare il confronto sul Contratto Collettivo di Lavoro, che non solo è prossimo alla scadenza, ma risulta inadeguato alla nuova fase di vita di Air Italy ”. 
“Piloti ed Assistenti di Volo, dopo aver contribuito con sacrifici pesantissimi al risanamento ed al rilancio del vettore, recentemente partecipato da Qatar Airways, adesso chiedono che la nuova compagnia riconosca il valore degli sforzi profusi e della professionalità dimostrata – proseguono Filt Cgil, Uiltrasporti ed Ugl TA - avviando immediatamente il confronto sul Contratto di lavoro, alla luce della trattativa in corso per il rinnovo del Contratto Nazionale, in modo che il CCNL possa costituire il riferimento minimo normativo e retributivo per tutto il Personale Navigante di Air Italy”. 
“Auspichiamo che il management di Air Italy da pochi giorni rinnovato – concludono i Sindacati -  comprenda le legittime ragioni del malcontento, dando significativi segnali di discontinuità col passato ed avviando al più presto un giusto confronto, senza il quale saranno inevitabili ulteriori azioni di protesta”. 
 
31/10/2018
 | Piloti - Compagnie Aeree

Roma, 31 ottobre. “Oggi è stato compiuto un passo molto importante per il progetto di sviluppo di Alitalia, che deve basarsi sulla piena valorizzazione del personale dipendente, al quale deve essere garantito l’assenza di esuberi ed il loro pieno coinvolgimento nel rilancio della compagnia”. Così il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “Siamo riusciti a far abbassare da 1570 a 1360 unità i lavoratori interessati dall’accordo di proroga della Cigs firmato oggi, a garantire l’ultrattività del CCNL e a siglare un accordo che contiene elementi contrattuali e gestionali molto sentiti dai dipendenti, incluso l’avvio a gennaio di un tavolo per superare il congelamento degli scatti di anzianità.

“Oggi i lavoratori hanno assunto un ulteriore atto di responsabilità - conclude il Segretario della Uiltrasporti - ora spetta al Ministro fare la propria parte, convocando i sindacati di categoria urgentemente, per ragguagliarci sulle proposte pervenute di acquisto e sul progetto industriale per il rilancio di Alitalia”.

Page 1 of 9
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it