Uiltrasporti


31/01/2014
 | Comunicati Stampa

 

Il Segretario Generale Uiltrasporti ha dichiarato “In considerazione delle critiche condizioni di Alitalia, che impongono di giungere urgentemente a soluzioni condivise circa la difficile trattativa in corso sul Piano industriale, la Uiltrasporti conferma e ribadisce la propria, mai mancata, disponibilità a proseguire la negoziazione sino a giungere, nel minor tempo possibile a positivo esito, nell’interesse dei 14mila lavoratori del Gruppo”.

“Viceversa, riteniamo irresponsabile – continua Tarlazzi - subordinare, come richiede Alitalia, la già delicata trattativa ad una ulteriore negoziazione per il rinnovo dei contratti di lavoro di tutte le categorie. La stipula di un CCNL di settore rimane, secondo la Uiltrasporti, certamente un obiettivo meritevole di impegno ma che dovrà avvenire successivamente alla soluzione della crisi del Vettore di Bandiera”.

Il Segretario UILT conclude “A tale proposito la Uiltrasporti comunica di aver inviato ad Alitalia ed all’On. Ministro Lupi una lettera per mettere in guardia dai rischi che tale sovrapposizione  comporterebbe per il buon esito della trattativa mirata al salvataggio di Alitalia, anche, ma non soltanto,  per i messaggi contradditori che ne deriverebbero ai lavoratori ed agli investitori, attuali e potenziali”.

 

30/01/2014
 | Comunicati Stampa

Stamane, dopo aver incontrato Governo e Azienda, il Segretario Generale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi ha dichiarato “Il Ministro Lupi ci ha convocati per fare il punto sulla situazione critica in cui versa Alitalia. Del Torchio ha affermato che stanno risolvendo i problemi di liquidità con le banche e che con la Compagnia araba Etihad la trattativa sta procedendo e sarebbe a buon punto. Cosa che ci auguriamo”.

21/01/2014
 | Comunicati Stampa

Il Segretario Generale Uiltrasporti alla fine della riunione ha dichiarato – “Manifestiamo il nostro apprezzamento in merito agli impegni che lo stesso Ministro Lupi aveva assunto e che sono stati rispettati, al fine di superare alcune problematiche nel trasporto aereo e che hanno trovato soluzione all’interno del Decreto Destinazione Italia, in questi giorni all’esame del Parlamento. Per cominciare dalla necessità che il Fondo ammortizzatori sociali del Trasporto aereo accompagnasse il processo  di ristrutturazione dell’intero comparto, così come è di altrettanta importanza la norma che meglio dovrebbe regolamentare la concorrenzialità nel settore con le Compagnie Low cost senza impedire comunque le politiche di marketing territoriale”.

17/01/2014
 | Comunicati Stampa

"Avviato il confronto sul tavolo istituito dal Governo Come disposto dall'art. 1 comma 748 della legge di stabilità 2014"

"Ciò che si sta verificando nel Veneto con scuole sporche ed inagibili e nelle altre realtà dove risulta già attiva la convenzione Consip e il Ministero dell'Istruzione, nei giorni scorsi, non ha ancora destinato complessivamente l'aumento dei servizi previsto, fino al 28 febbraio p.v., dalla legge di stabilità, è l'ulteriore dimostrazione che le reiterate denunce del sindacato sulle conseguenze  dei  tagli indiscriminati ai servizi di pulizia nelle scuole erano più che fondate " - è quanto dichiarato da Claudio Tarlazzi Segretario Generale della Uiltrasporti.

16/01/2014
 | Comunicati Stampa

Il Segretario Generale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi alla fine della riunione svoltasi in data odierna alle ore 13.30 presso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ha dichiarato ”L’esposizione dei punti che costituiranno il Disegno di Legge di Riforma del settore previsto dalla Legge di stabilità 2014 da parte del Sottosegretario dott. Erasmo D’Angelis ha riguardato alcuni Titoli su cui potremmo trovarci d’accordo qualora venissero approfonditi e affrontati con l’importanza che essi hanno, con riferimento particolare ad una seria industrializzazione del sistema che renda efficiente i servizi e riduca gli sprechi, la responsabilizzazione delle Regioni in coerenza con la Riforma al titolo V della Costituzione, la definizione dei costi standard a livello nazionale ma soprattutto la clausola sociale che tuteli i lavoratori  sia sul piano occupazionale che su quello contrattuale”.

15/01/2014
 | Comunicati Stampa

 

Il Segretario Generale Claudio Tarlazzi in una nota stamane ha dichiarato ”Ieri, è stato rinnovato il CCNL dei lavoratori dei Porti. Rinnovo che assume particolare importanza per gli oltre 18000 addetti, che vi lavorano, in una fase sfavorevole per l'intero settore dello shipping, specialmente in un Paese  come l'Italia, a forte rischio di deindustrializzazione e dove, da oltre 10 anni, sono totalmente assenti politiche di sviluppo e di rilancio del sistema trasporti e della logistica”.

“Aver ottenuto un aumento salariale di 105 euro è sicuramente un risultato apprezzabile – continua la nota - ed in linea con gli ultimi aumenti economici dei contratti del settore trasporti, ottenuto anche grazie alla straordinaria adesione allo sciopero dell'8 novembre 2013”.

09/01/2014
 | Comunicati Stampa

 

AUTOSTRADE: Sindacati, verso sciopero senza risposte su investimenti e occupazione

Roma 9 gennaio - “Aumentano i pedaggi autostradali e nel 2013 si registrano utili ma non corrispondono investimenti e assunzioni”. E’ la denuncia unitaria di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugltrasporti sulla situazione delle autostrade sottolineando che “rischia di subirne le conseguenze la qualità e la sicurezza del servizio fornito agli utenti”.

Secondo le organizzazioni sindacali “serve una maggiore attenzione alla rete autostradale anche ricorrendo a nuova occupazione partendo da manutenzione e viabilità”.

“Su questi temi - ricordano infine Filt, Fit, Uilt, Sla e Uglt - è stato proclamato lo stato di agitazione di tutti gli addetti di Autostrade per l’Italia che in assenza di risposte da parte dell’azienda si tradurrà a breve nella proclamazione di uno sciopero”.

 

02/01/2014
 | Comunicati Stampa

Il Segretario Generale UILTRASPORTI Claudio Tarlazzi ha dichiarato “Con l’approvazione della legge di Stabilità 2014, all’articolo 1 comma 748, sono state poste le condizioni di fatto, secondo diverse specifiche modalità, per la proroga fino al 28 febbraio 2014, alle medesime condizioni economiche e tecniche in essere al 31/12/2013 degli appalti di pulizia e accessori negli istituti scolastici dove sono occupati circa 24000 lavoratrici e lavoratori Ex Lsu e dei c.d. Appalti Storici”.

02/01/2014
 | Comunicati Stampa

Il Segretario Generale UILTRASPORTI Claudio Tarlazzi ha dichiarato “Con l’approvazione della legge di Stabilità 2014, all’articolo 1 comma 748, sono state poste le condizioni di fatto, secondo diverse specifiche modalità, per la proroga fino al 28 febbraio 2014, alle medesime condizioni economiche e tecniche in essere al 31/12/2013 degli appalti di pulizia e accessori negli istituti scolastici dove sono occupati circa 24000 lavoratrici e lavoratori Ex Lsu e dei c.d. Appalti Storici”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586