Uiltrasporti


21/07/2014
 | Comunicati Stampa

Roma 21 luglio - Firmato un importante accordo tra la società Autostrade per l’Italia e le Segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e UilTrasporti, che stabilisce il premio di produttività per l’anno 2013 con un aumento del 5%, 68 nuove assunzioni, un incremento delle ore part time nei Contact Center e miglioramenti sul welfare aziendale.

Ne danno notizia le tre sigle sindacali, che sottolineano l’estrema importanza del risultato raggiunto per via della grande responsabilità mostrata da sindacati e lavoratori, i quali hanno scelto di rinunciare a una parte del premio di produttività proprio per consentire nuove assunzioni.

In una fase difficile del paese questo sacrificio è un segnale ancora più significativo da parte dei lavoratori che hanno preferito privilegiare l’occupazione, rinunciando a limitare la trattativa alla sola partita economica.

23/07/2014
 | Comunicati Stampa

Si stanno assumendo, in queste ore, decisioni che sono fondamentali per il futuro di tutti i lavoratori di Alitalia.

Su queste decisioni la Uiltrasporti ha espresso la propria contrarietà ed ha richiesto ad Alitalia ed alle altre Organizzazioni Sindacali,  l'indizione del referendum tra tutti i lavoratori secondo quanto previsto dal Testo Unico 10 gennaio 2014 per la validità delle intese.

Alitalia ha imposto unilateralmente i tempi della consultazione e, in questi minuti, le OO.SS firmatarie dell'accordo hanno indetto, con un preavviso di poche ore la convocazione dei seggi, a partire da oggi pomeriggio, prevedendo tempi limitatissimi, che precludono alla gran parte dei lavoratori turnisti e fuori sede la possibilità di partecipare, ed il tutto senza consentire l'informazione necessaria per tutti i lavoratori di Alitalia.

25/07/2014
 | Comunicati Stampa

Il Segretario generale della Uiltrasporti commenta così l’esito del Referendum in Alitalia “Su un totale di 13.190 lavoratrici e lavoratori aventi diritto al voto, 3.555 sono stati i votanti, raggiungendo una percentuale  pari al 26,95%. Sulla base del Testo unico sulla Rappresentanza del 10 gennaio 2014, il Referendum in Alitalia non è valido”.

24/07/2014
 | Comunicati Stampa

Claudio Tarlazzi, segretario generale uscente della Uiltrasporti, è stato riconfermato per acclamazione dal IX Congresso Nazionale della Uiltrasporti conclusosi oggi a Fiuggi. 53 anni ravennate, coniugato con 2 figli, muove i suoi primi passi 20 anni fa nel settore portuale, ha fatto le sue esperienze a tutti i livelli, dal posto di lavoro ai vertici della Federazione; da 8 anni fa parte della segreteria nazionale della UILT, è membro del Comitato esecutivo della UIL.

L’impegno assunto da Tarlazzi dinanzi al Congresso è stato quello di un profondo rinnovamento strutturale e generazionale nella continuità irrinunciabile dei valori che hanno costituito sinora la stessa essenza della UIL, democrazia, libertà, lavoro.

Roma, 24 luglio 2014

18/07/2014
 | Comunicati Stampa

L'accordo sul contratto di lavoro Alitalia firmato da CGIL e CISL è nullo. Il Testo unico sulla rappresentanza, firmato da tutte le Confederazioni sindacali, stabilisce che, per essere valido, un contratto deve essere siglato da Organizzazioni che, nel settore, abbiano un livello di rappresentatività superiore al 50%+1. In Alitalia, CGIL e CISL non raggiungono questa soglia. In tal caso, sempre secondo quelle regole condivise, proprio perché non ha alcuna rilevanza giuridica, non ha neanche senso sottoporre a referendum un semplice pezzo di carta. Tuttavia, la UILTRASPORTI intende confrontarsi con i lavoratori e promuoverà comunque una forma di consultazione.

17/07/2014
 | Comunicati Stampa

Il Segretario nazionale alla mobilità della Uiltrasporti Salvatore Ottonelli in una nota commenta la notizia di ieri sull’introduzione del diritto alla mobilità in Costituzione come quello all’istruzione e alla salute - “Il tema è stato introdotto alcuni anni fa per costruire la legislazione ordinaria dell’esercizio di sciopero. Il risultato è stato la compressione del diritto di sciopero per i lavoratori e la licenza alle aziende di poter deregolamentare sistematicamente ed impunemente. Ora lo si invoca per i servizi al cittadino”

16/07/2014
 | Comunicati Stampa

Il segretario generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi in una nota ha dichiarato “Questa notte nel corso della trattativa si sono verificate profonde divergenze inerenti l'idea di rappresentanza e democrazia nella determinazione delle intese contrattuali. Il personale navigante ha delle condizioni e normative specifiche, anche legate alla sicurezza del volo, quindi è consequenziale che tali norme debbano poter essere votate e ratificate dagli stessi naviganti”

04/07/2014
 | Comunicati Stampa

In data 2 luglio presso la sede di Confitarma si è tenuto un incontro riguardante il rinnovo del Contratto Nazionale del settore Marittimo scaduto ormai da circa 4 anni – lo riferisce il segretario generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi.

“La trattativa per il rinnovo contrattuale, così come opportunamente evidenziato dalla stessa Confitarma, ripresa da diversi mesi, interessa, oltre il comparto del rimorchio, tutti gli altri comparti del settore marittimo, come il cabotaggio e i traffici internazionali, nonché l’adozione di nuove misure per incentivare l’occupazione italiana. Su tali temi si è registrato, in particolare nella riunione precedente a quella nella quale si è consumata la “rottura”, un reale avvicinamento tra le posizioni delle parti”

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586