Uiltrasporti

AMBIENTE-LOGISTICA-PORTI

Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 81
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 76


NEWS - AMBIENTE/LOGISTICA/PORTI

27/02/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

In vista dello sciopero generale dei trasporti del 1 marzo 2012 si pubblicano in allegato la piattaforma rivendicativa inviata al Governo, le modalità di attuazione dello sciopero e le esclusioni dall'astensione.

16/02/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Rifiuti da imballaggio: appello al Governo di Sindacati, ANCI e Aziende per rivedere le norme del DL 1/12

15/02/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Le Segreterie Nazionali di FP CGIL, FIT CISL,UILTRASPORTI e FIADEL proclamano lo sciopero generale del comparto dell’igiene ambientale per l’intera giornata di lunedì 12 marzo 2012.

03/02/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Comunicato Segreterie Nazionali

30/01/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Testi comunicati Organizzazioni Sindacali e ANCI

23/01/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Pur apprezzando l’intervento che vede l’anticipo sul rimborso delle accise per il settore dell’autotrasporto, il decreto “Crescitalia” non affronta i veri temi che affliggono il settore.

Non è stato infatti introdotto alcuno strumento per efficentare e razionalizzare un settore estremamente polverizzato e frammentato caratterizzato da un’ eccessiva offerta che ha ingenerato un mercato selvaggio, con fenomeni di vera e propria rincorsa al minor costo di trasporto, salvo poi chiedere allo stato interventi finanziari per ripianare i bilanci delle imprese di autotrasporto. Giova ricordare che il nostro mercato è la metà di quello tedesco e conta il doppio delle imprese: oltre 100.000 con una media di 3 dipendenti per impresa.

23/01/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Pur apprezzando l’intervento che vede l’anticipo sul rimborso delle accise per il settore dell’autotrasporto, il decreto “Crescitalia” non affronta i veri temi che affliggono il settore.

 

Non è stato infatti introdotto alcuno strumento per efficientare e razionalizzare un settore estremamente polverizzato e frammentato caratterizzato da un’ eccessiva offerta che ha ingenerato un mercato selvaggio, con fenomeni di vera e propria rincorsa al minor costo di trasporto, salvo poi chiedere allo stato interventi finanziari per ripianare i bilanci delle imprese di autotrasporto. Giova ricordare che il nostro mercato è la metà di quello tedesco e conta il doppio delle imprese: oltre 100.000 con una media di 3 dipendenti per impresa.

 

19/01/2012
 | Infrastrutture Logistica Porti - Ultime Notizie

Grande riuscita dello sciopero dei lavoratori delle aziende aderenti a FISE/ASSOAMBIENTE

Trova documenti Logistica

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586