Uiltrasporti

MOBILITA' - TRASPORTO FERROVIARIO


16/05/2017
 | Trasporto Ferroviario - Documenti
14/01/2017
 | Trasporto Ferroviario - Documenti

Il Referendum sul contratto della Mobilità/Area Attività Ferroviarie e Contratto Aziendale di Gruppo FSI si è concluso con un risultato positivo che supera tutte le aspettative. L’84,9% dei lavoratori ha detto SI. Le Assemblee unitarie nei posti di lavoro sono state determinanti per il consolidamento degli elementi di conoscenza dei contenuti degli accordi e di valutazione degli stessi nel contesto generale della crisi. La validazione referendaria del Contratto della Mobilità/Area delle Attività Ferroviarie e il Contratto aziendale FSI, ha consentito di verificare il largo consenso della categoria su accordi che contengono elementi di cambiamento insieme al rafforzamento delle tutele, come nel caso dei lavoratori degli appalti (riconoscimento diritti acquisiti nei casi di cambio appalto/subentro) e dei lavoratori del Gruppo FS (Comitato di Partecipazione, incremento del Welfare aziendale e incremento della Previdenza Complementare). 

01/02/2016
 | Trasporto Ferroviario - Documenti

Il 25 gennaio 2016 si è svolto, a Roma, un incontro con i rappresentanti del Personale di Bordo della Uiltrasporti provenienti da tutte le regioni.  La riunione, promossa dalla Segreteria Nazionale, da corso al metodo di lavoro di cui si è dotato il settore che si sta rivelando positivo. Infatti frequentemente  vengono intervallati  incontri specifici che possono essere, a seconda dei casi, o  di coordinamento generale dei Segretari Regionali delle attività ferroviarie o di Gruppi di lavoro settoriali ed intersettoriali programmati al fine di acquisire, direttamente da chi sta nel territorio ovvero nei luoghi di lavoro interessati, informazioni, criticità, pareri tecnici nonché, proposte utili allo svolgimento dei tavoli nazionali in materia.

10/07/2015
 | Trasporto Ferroviario - Documenti

Foligno, 9 luglio 2015. Proseguono gli incontri della Segreteria Nazionale con il territorio. Oggi è stata la volta dei quadri e degli attivisti dell’Umbria. A cura del dipartimento nazionale l’intervento introduttivo che ha fatto il punto sulla situazione del Gruppo FSI, comprese le attività di altre Imprese ferroviarie. Un altro argomento trattato è stato il CCNL AF scaduto il 31 dicembre 2014 e le linee guida inviate dalle OO.SS. a FSI per tale rinnovo.

01/02/2015
 | Trasporto Ferroviario - Documenti

Rimini, 22/23 gennaio – Attivo Mobilità

E’ necessario far emergere a tuti i livelli la centralità e il valore della Mobilità delle persone e delle merci – esordisce Nicola Settimo nell’esporre la relazione – il rilancio del Paese necessita di una mobilità sostenibile che esige infrastrutture moderne, modalità di trasporto interconnesse e una politica dei trasporti di sviluppo. L’Europa lo impone, in una strategia globale, con l’obbiettivo di organizzare un sistema di trasporti competitivo per favorire la mobilità; progetto chiamato “ Trasporti 2050”. Un progetto ambizioso, che prevede che entro il 2050 la maggior parte del trasporto dei passeggeri,  avvenga per ferrovia.

10/10/2014
 | Trasporto Ferroviario - Documenti

Si invia la nota in allegato

28/03/2014
 | Trasporto Ferroviario - Documenti


La Segreteria nazionale Mobilità AF, nell'ottica di coinvolgere sempre più gli iscritti alla Uiltrasporti dei vari settori del mondo del Gruppo FSI, ha organizzato a Latina un convegno dedicato alla Vendita/Assistenza.
La relazione introduttiva ai lavori, tenuta da Di Giovanni Mauro del Dipartimento AF , ha fatto una panoramica su argomenti che sono direttamente oggetto di trattativa con l'Azienda e su aspetti che coinvolgono il sistema ferroviario nazionale.
Gli argomenti affrontati dalla relazione hanno spaziato da:
• Liberalizzazione senza regole con conseguenze disastrose per il trasporto specie x quello delle merci;
• Mantenimento unicità del Gruppo FSI per meglio rispondere alle esigenze del mercato e a quelle del lavoro;
• Eccessiva parcellizzazione dei servizi all'interno delle due Divisioni (LH e DPR);
• Squilibrio tra investimenti per il sud e per il trasporto regionale esigui rispetto a quelli per AV sostanziosi;
• Nuovi prodotti informatici e commerciali da offrire alla clientela Fs;
• Attenzione alla sicurezza sia nelle stazioni che sui treni.
Hanno arricchito i lavori gli interventi del Segretario alla Mobilità della UILT Salvatore Ottonelli e di Riccardo Mussoni dipartimento Mobilità AF.
Il dibattito ha coinvolto i numerosi partecipanti per le due giornate previste. Dai lavori è scaturito un documento finale che sintetizza e stigmatizza quelli che sono i problemi più sentiti dai colleghi della Vendita/Assistenza.

"I partecipanti ai lavori salutano commossi Luigi Siciliano improvvisamente scomparso, Ti ricorderemo per sempre CIAO LUIGI" 

08/12/2013
 | Trasporto Ferroviario - Documenti

Nei giorni 3 e 4 dicembre 2013, in presenza della Segreteria Nazionale, si è tenuto a Latina un incontro con i responsabili Regionali e delegati/delegate del Personale di Bordo. Oggetto del convegno, tra gli altri, il decreto 4/2012 di ANSF e le successive DE n.12/14 2013 di RFI e le DEIF n.41.1 e 42.1 di Trenitalia che nel recepire quanto emanato dall’Agenzia, di fatto, escludono il Capo Treno dalle incombenze di: licenziamento treni, repertorio moduli e interlocuzione con il regolatore circolazione. Fin dall’inizio, del riordino normativo attuato da ANSF, la Segreteria Nazionale Mobilità UILTRASPORTI ha dichiarato la propria contrarietà ad alcuni principi contenuti nel citato decreto ritenendoli troppo concessivi e interpretativi da parte del Gestore Infrastrutture e dalle Imprese Ferroviarie, in particolar modo quelli legati all’attività del Capo Treno.

Page 1 of 3
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it