Uiltrasporti


Monday, 11 March 2019 14:43

Air Italy: chiesto incontro su Boing 737

I Dipartimenti nazionali del Trasporto Aereo Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl, hanno sollecitato ad Air Italy informazioni dettagliate sulle azioni concrete messe in atto dalla azienda per la sicurezza del volo dei Boing 737 utilizzati in flotta, alla luce dei drammatici incidenti occorsi ad altre compagnie.
Per scaricare la richiesta congiunta, clicca QUI
Foto tratta da fromtheskies.it
Durante l'incontro Sindacati - Air Italy per il personale di terra, si è discusso della mobilità 2016 dei lavoratori e delle inique sperequazioni dei livelli contrattuali.
Durante l'incontro l'azienda si è resa disponibile ad aprire il tavolo di trattativa per il contratto di lavoro aziendale con una prima discussione riguardante la parte generale, che coinvolge sia il personale di terra che navigante. 
Per scaricare la nota congiunta ai lavoratori, clicca QUI
Foto tratta da agenpress.it
Air Italy durante l'incontro per il personale di terra, si è resa disponibile ad aprire il tavolo di trattativa per il contratto di lavoro aziendale con una prima discussione riguardante la parte generale, che coinvolge sia il personale di terra che navigante. 
Per scaricare la nota congiunta ai lavoratori, clicca QUI
Foto tratta da agenpress.it
Air Italy durante l'incontro pe ril personale di terra, si è resa disponibile ad aprire il tavolo di trattativa per il contratto di lavoro aziendale con una prima discussione riguardante la parte generale, che coinvolge sia il personale di terra che navigante. 
Per scaricare la nota congiunta ai lavoratori, clicca QUI
Foto tratta da agenpress.it
Claudio Tarlazzi, insieme a Stefano Malorgio, Salvo Pellecchia e Francesco Alfonsi, rispettivamente Segretari generali di Uiltrasporti, Filt Cgil, Fit Cisl e Ugl TA, ha chiesto un incontro urgente al Ministro Di Maio sulla attuale situazione di incertezza
Claudio Tarlazzi, insieme a Stefano Malorgio, Salvo Pellecchia e Francesco Alfonsi, rispettivamente Segretari generali di Uiltrasporti, Filt Cgil, Fit Cisl e Ugl TA, ha chiesto un incontro urgente al Ministro Di Maio sulla attuale situazione di incertezza
Claudio Tarlazzi, insieme a Stefano Malorgio, Salvo Pellecchia e Francesco Alfonsi, rispettivamente Segretari generali di Uiltrasporti, Filt Cgil, Fit Cisl e Ugl TA, ha chiesto un incontro urgente al Ministro Di Maio sulla attuale situazione di incertezza
Roma, 26 gennaio. “Sciopero di 24 ore per il Contratto di lavoro, per il futuro di Air Italy e per sostenere una difficile vertenza, che vede il Sindacato chiedere da mesi l’applicazione del CCNL, quale riferimento minimo retributivo e normativo, e l’adeguamento della normativa al mutato scenario industriale della Compagnia”. A spiegarlo sono Filt Cgil, Uiltrasporti ed Ugl Trasporto Aereo, che hanno proclamato unitariamente lo sciopero di 24 ore del personale di volo Air Italy.
Roma, 26 gennaio. “Sciopero di 24 ore per il Contratto di lavoro, per il futuro di Air Italy e per sostenere una difficile vertenza, che vede il Sindacato chiedere da mesi l’applicazione del CCNL, quale riferimento minimo retributivo e normativo, e l’adeguamento della normativa al mutato scenario industriale della Compagnia”. A spiegarlo sono Filt Cgil, Uiltrasporti ed Ugl Trasporto Aereo, che hanno proclamato unitariamente lo sciopero di 24 ore del personale di volo Air Italy.
Roma, 26 gennaio. “Sciopero di 24 ore per il Contratto di lavoro, per il futuro di Air Italy e per sostenere una difficile vertenza, che vede il Sindacato chiedere da mesi l’applicazione del CCNL, quale riferimento minimo retributivo e normativo, e l’adeguamento della normativa al mutato scenario industriale della Compagnia”.
Published in Comunicati Stampa
Page 3 of 4
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586