Uiltrasporti

VIABILITA'


Roma, 21 maggio. “La situazione di Air Italy diviene ogni giorno più paradossale ed inaccettabile per i lavoratori e per la Uiltrasporti che li rappresenta in gran parte. Dei progetti scintillanti, propagandati dall’azionista Qatar Airways al suo ingresso, rimane oggi poco o nulla”. A dichiararlo la Uiltrasporti, rilevando una situazione del vettore italiano Air Italy ben diversa dalle promesse di decine di nuovi aeromobili e migliaia di assunzioni, a fronte di pesantissimi sacrifici occupazionali e retributivi sostenuti dai lavoratori. 
Roma, 21 maggio. “La situazione di Air Italy diviene ogni giorno più paradossale ed inaccettabile per i lavoratori e per la Uiltrasporti che li rappresenta in gran parte. Dei progetti scintillanti, propagandati dall’azionista Qatar Airways al suo ingresso, rimane oggi poco o nulla”. A dichiararlo la Uiltrasporti, rilevando una situazione del vettore italiano Air Italy ben diversa dalle promesse di decine di nuovi aeromobili e migliaia di assunzioni, a fronte di pesantissimi sacrifici occupazionali e retributivi sostenuti dai lavoratori. 
Roma, 21 maggio. “La situazione di Air Italy diviene ogni giorno più paradossale ed inaccettabile per i lavoratori e per la Uiltrasporti che li rappresenta in gran parte. Dei progetti scintillanti, propagandati dall’azionista Qatar Airways al suo ingresso, rimane oggi poco o nulla”. A dichiararlo la Uiltrasporti, rilevando una situazione del vettore italiano Air Italy ben diversa dalle promesse di decine di nuovi aeromobili e migliaia di assunzioni, a fronte di pesantissimi sacrifici occupazionali e retributivi sostenuti dai lavoratori. 
Roma, 21 maggio. “La situazione di Air Italy diviene ogni giorno più paradossale ed inaccettabile per i lavoratori e per la Uiltrasporti che li rappresenta in gran parte. Dei progetti scintillanti, propagandati dall’azionista Qatar Airways al suo ingresso, rimane oggi poco o nulla”. A dichiararlo la Uiltrasporti, rilevando una situazione del vettore italiano Air Italy ben diversa dalle promesse di decine di nuovi aeromobili e migliaia di assunzioni, a fronte di pesantissimi sacrifici occupazionali e retributivi sostenuti dai lavoratori. 
Published in Comunicati Stampa
Roma, 13 aprile. “Da troppo tempo non riscontiamo da parte del Governo la necessaria attenzione al settore del trasporto aereo, che è strategico per il rilancio turistico ed industriale del nostro Paese”. A dichiararlo il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudi Tarlazzi, che prosegue: “La conferenza degli stati generali del trasporto aereo ha rappresentato un momento importante, che ha permesso di mettere a fuoco le misure necessarie per invertire il trend di crisi delle aziende del settore, in controtendenza con l’aumento dei passeggeri invece in continua crescita.
Roma, 13 aprile. “Da troppo tempo non riscontiamo da parte del Governo la necessaria attenzione al settore del trasporto aereo, che è strategico per il rilancio turistico ed industriale del nostro Paese”. A dichiararlo il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudi Tarlazzi, che prosegue: “La conferenza degli stati generali del trasporto aereo ha rappresentato un momento importante, che ha permesso di mettere a fuoco le misure necessarie per invertire il trend di crisi delle aziende del settore, in controtendenza con l’aumento dei passeggeri invece in continua crescita.
Roma, 13 aprile. “Da troppo tempo non riscontiamo da parte del Governo la necessaria attenzione al settore del trasporto aereo, che è strategico per il rilancio turistico ed industriale del nostro Paese”. A dichiararlo il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudi Tarlazzi, che prosegue: “La conferenza degli stati generali del trasporto aereo ha rappresentato un momento importante, che ha permesso di mettere a fuoco le misure necessarie per invertire il trend di crisi delle aziende del settore, in controtendenza con l’aumento dei passeggeri invece in continua crescita.
Roma, 13 aprile. “Da troppo tempo non riscontiamo da parte del Governo la necessaria attenzione al settore del trasporto aereo, che è strategico per il rilancio turistico ed industriale del nostro Paese”. A dichiararlo il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudi Tarlazzi, che prosegue: “La conferenza degli stati generali del trasporto aereo ha rappresentato un momento importante, che ha permesso di mettere a fuoco le misure necessarie per invertire il trend di crisi delle aziende del settore, in controtendenza con l’aumento dei passeggeri invece in continua crescita.
Published in Comunicati Stampa
Roma, 25 marzo. “Oggi sciopero del settore del Trasporto Aereo perchè non sono più rinviabili misure urgenti per un migliore quadro regolatorio che sostenga lo sviluppo economico e sociale del settore. Alla Conferenza nazionale sul Trasporto Aereo sono state condivise misure importanti che vanno attuate subito”.
Roma, 25 marzo. “Oggi sciopero del settore del Trasporto Aereo perchè non sono più rinviabili misure urgenti per un migliore quadro regolatorio che sostenga lo sviluppo economico e sociale del settore. Alla Conferenza nazionale sul Trasporto Aereo sono state condivise misure importanti che vanno attuate subito”.
Published in Piloti - Comunicati
Page 1 of 3
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it