RIPARTIRE DAL BUON LAVORO
PER RICOSTRUIRE IL PAESE

Bando gara Ita per call center: Uiltrasporti, azienda rispetti regole e tuteli lavoro

Bando gara Ita per call center: Uiltrasporti, azienda rispetti regole e tuteli lavoro

Roma, 2 agosto – “Esprimiamo la nostra solidarietà nei confronti dei lavoratori del call center di Alma Viva e diamo pieno sostegno alle sigle sindacali che li rappresentano” così il Segretario Generale Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi e il Segretario Nazionale Ivan, Viglietti.

“Il criterio di assegnazione per le gare dei servizi esternalizzati non può essere il massimo ribasso e devono essere rispettate le clausole sociali a tutela dei lavoratori impiegati fino adesso. Questo comportamento incomprensibile lo stigmatizziamo così come stigmatizziamo il comportamento del presidente di Ita, Alfredo Altavilla, che non ha ancora incontrato le organizzazioni sindacali per confrontarsi sul piano industriale. Dichiarano Tarlazzi e Viglietti che proseguono: Altrettanto il comportamento del Governo è irrispettoso nei confronti dei lavoratori, non avendo anch’esso tutt’ora convocato le rappresentanze sindacali nonostante le nostre numerose sollecitazioni e richieste e le mobilitazioni dei lavoratori stessi. Al termine della franchigia estiva saranno ineludibili altri scioperi se non partirà un confronto serio sul piano industriale per la piena tutela occupazionale delle lavoratrici e lavoratori della ex Alitalia” concludono.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email