RIPARTIRE DAL BUON LAVORO
PER RICOSTRUIRE IL PAESE

Gruppo FSI e Appalti Ferroviari – Comunicato sul tema Green pass nei luoghi di lavoro

Gruppo FSI e Appalti Ferroviari – Comunicato sul tema Green pass nei luoghi di lavoro

Le Organizzazioni Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti comunicano ai lavoratori che su sollecitazione delle stesse OOSS nell’incontro con FSI dello scorso 28 settembre si é espresso il Garante della Privacy in merito alla richiesta formulata dal Gruppo FSI sulla possibilità di richiesta preventiva della certificazione verde da parte del datore di lavoro per cui in relazione alla mail ricevuta dai lavoratori del Gruppo FSI non è consentito comunicare in anticipo il possesso del Green Pass per poter accedere al luogo di lavoro. Per tale ragione il Gruppo FSI riformulerà le Linee Guida e rettifica già dalla giornata di oggi la comunicazione inviata via mail a tutto il personale.

Inoltre al tavolo ministeriale le OOSS stanno portando avanti la discussione sull’aggiornamento dell’Allegato 14 “Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel settore del trasporto e della logistica” siglato il 20 marzo 2020 (si sono tenuti incontri nei giorni 21 e 29 settembre) . A quel tavolo le OOSS Filt Cgil, FIT Cisl é Uiltrasporti pur ribadendo l’importanza dell’obbligo vaccinale per legge, hanno richiesto di chiarire alcuni aspetti controversi del decreto e presenteranno le richieste di emendamenti al DL Green pass nelle audizioni fissate a partire dal prossimo martedì 5 ottobre in Parlamento.

Alcune tra queste riguardano chi effettua i controlli e le modalità che non possano creare discriminazione tra personale viaggiante e personale degli impianti fissi, la tutela dei soggetti che non rientrano nelle esenzioni del decreto ( es. soggetti allergici o con altre patologie), le difficoltà gestionali legate alla sostituzione dei lavoratori che non sono in possesso del Green Pass a seguito di un quadro non ben definito sull’organizzazione delle modalità di controllo, la gestione della temporalità del green pass da tampone legata a prestazioni di lavoro su più giornate ecc. A seguito dei prossimi appuntamenti ci saranno aggiornamenti che verranno comunicati a tutti i lavoratori tempestivamente per la tutela della salute pubblica e la gestione serena di un percorso che parte non senza complicazioni.

Roma 01.10.2021

Le Segreterie Nazionali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email