RIPARTIRE DAL BUON LAVORO
PER RICOSTRUIRE IL PAESE

Infortunio Interporto Bologna: Sindacati, profonda amarezza e grande preoccupazione

Infortunio Interporto Bologna: Sindacati, profonda amarezza e grande preoccupazione

Ribadiamo urgenza investire su sicurezza, formazione e controlli

Roma 4 novembre – “Profonda amarezza e grande preoccupazione per quanto accaduto ad un giovane lavoratore che svolgeva attività di manutenzione in un magazzino di Bologna del corriere Dhl”. Ad affermarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti sull’infortunio al lavoratore che ha causato la perdita di sei dita, aggiungendo che “il lavoratore e la sua famiglia, a cui esprimiamo tutta la nostra solidarietà, non saranno lasciati soli”.

“Non dobbiamo dimenticare – sottolineano le organizzazioni sindacali – che, accanto ai gravissimi infortuni mortali sul lavoro, ci sono anche loro, ragazzi, ragazze, giovani e meno giovani che, stressati dai ritmi sempre più serrati, subiscono infortuni che cambieranno per sempre la loro vita”.

“Ancora una volta – affermano infine Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti – ribadiamo l’urgenza di intervenire senza esitazione per investire sulla sicurezza, sulla formazione, sui controlli e ricordiamo che la precondizione per garantire la sicurezza è l’applicazione del contratto nazionale trasporto merci, logistica e spedizione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email