RIPARTIRE DAL BUON LAVORO
PER RICOSTRUIRE IL PAESE

Lavoro: Sindacati, soddisfazione per accordo su internalizzazione attività e assunzione facchini Dhl

Lavoro: Sindacati, soddisfazione per accordo su internalizzazione attività e assunzione facchini Dhl

Roma 1 settembre – “Grande soddisfazione per l’accordo siglato con la multinazionale della logistica Dhl Supply Chain, presente in Italia con circa 800 lavoratori diretti e 2500 degli appalti”. Ad affermarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti sull’intesa che riguarda la figura dei facchini e che “stabilisce l’assunzione diretta a tempo indeterminato di circa 750 lavoratori degli appalti impegnati in diversi siti localizzati in 5 regioni”.
“L’accordo – spiegano le tre organizzazioni sindacali – prevede, oltre l’assunzione di tutti i lavoratori coinvolti, anche il riconoscimento di tutti gli istituti economici e normativi, l’armonizzazione con il contratto aziendale nonché la flessibilità già prevista dal contratto nazionale e dall’accordo aziendale. Si demanda alla contrattazione decentrata, l’applicazione dell’accordo e quindi l’armonizzazione delle peculiarità locali e di sito. Le assunzioni, senza periodo di prova, inizieranno sito per sito a partire dal ottobre e termineranno entro Aprile 2022”.
“Prosegue ora – riferiscono infine i sindacati – l’impegno nelle altre grandi realtà del settore della logistica, per avviare lo stesso percorso e valorizzare ed innalzare la qualità del lavoro nella filiera in un settore altamente strategico e fondamentale per il Paese, come si è potuto evidenziare soprattutto nel periodo dell’emergenza sanitaria”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email