RIPARTIRE DAL BUON LAVORO
PER RICOSTRUIRE IL PAESE

TPL – Sciopero nazionale del prossimo 8 febbraio

TPL – Sciopero nazionale del prossimo 8 febbraio

Roma, 29 gennaio 2021 – Nonostante siano in corso di approvazione interventi normativi che dovrebbero prevedere lo stanziamento di ulteriori risorse per il trasporto pubblico locale, le Associazioni Datoriali Asstra, Agens ed Anav continuano a eludere il confronto per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro degli autoferrotranvieri-internavigatori,scaduto il 31-12- 2017.

Diversi sono gli istituti normativi che necessitano di interventi tra i quali:

  • L’adeguamento salariale e della classificazione del personale rispetto alle professionalità possedute e ai ruoli rivestiti, nonché l’inquadramento delle nuove mansioni.
  • Una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.
  • Il trattamento uniforme a tutti i lavoratori a cui si applica il CCNL Autoferrotranvieri.
  • La regolamentazione dello smart working.
  • L’adeguamento della normativa del personale appartenente alla quarta area.
  • Le norme necessarie per aumentare la sicurezza e contenere il rischio aggressioni al personale front line.

Lo sciopero nazionale dell’8 febbraio p.v., che inevitabilmente provocherà disagi all’utenza, è stato proclamato non solo per il mancato rinnovo del CCNL, ma anche a supporto di una riorganizzazione del settore, che dovrà considerare una nuova forma di domanda di mobilità ed offrire un servizio di trasporto pubblico organizzato ed efficiente. Tale processo dovrà determinare una riorganizzazione del sistema, favorendo aggregazioni e fusioni d’impresa, e predisponendo sane relazioni industriali, finalizzate a definire opportune norme contrattuali per un lavoro più sicuro e più dignitoso che abbia in giusta considerazione la professionalità e la responsabilità degli autoferrotranvieri-internavigatori.

È giunto il momento che le Associazioni Datoriali Asstra, Agens e Anav, si assumano la responsabilità nei confronti dei propri dipendenti e dell’utenza, già molto colpite dagli effetti negativi della pandemia. Inevitabili saranno i disagi per il giorno 8 febbraio 2021 se non ci saranno novità positive nei prossimi giorni.

Download attachments: Scarica il PDF del Comunicato

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email