Uiltrasporti

VIABILITA'


13/05/2021
 | Ufficio stampa

Mobilitazione continua con sciopero nazionale di 24 ore 1 giugno

Roma 13 maggio - “Oggi a Roma, di fronte alla sede di Anav, una delle tre associazioni datoriali che sottoscrivono il contratto di lavoro, si è tenuto il presidio, molto partecipato, di lavoratrici e lavoratori del trasporto pubblico locale per rivendicare il diritto al rinnovo del contratto nazionale di autoferrotranvieri e internavigatori, scaduto da oltre tre anni”. Lo riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna, sottolineando che “dalla piazza è emersa la richiesta unitaria di procedere senza indugi alla chiusura del triennio 2018 - 2020, come fatto in altri settori, per poi procedere rapidamente al rinnovo del Ccnl con adeguamento salariale e normativo”.

11/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma 12 maggio - "Giovedì 13 maggio si terrà a Roma un presidio nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori del trasporto pubblico locale". Ad organizzarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna "a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro degli autoferrotranvieri-internavigatori, scaduto da oltre tre anni e dello sciopero nazionale di 24 ore del prossimo 1° giugno".

11/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma, 11 maggio - “Quello che apprendiamo dai giornali è oramai un bilancio di guerra a cui bisogna porre rimedio. La concomitanza delle ultime tragedie sui luoghi di lavoro, 10 morti negli ultimi 7 giorni, 190 nel 2021 fino ad oggi, non lasciano alternative ad una profonda riflessione sul sistema produttivo all’insegna della tutela della vita, sopra ogni cosa.” Così il Segretario Generale Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, si esprime sui recenti infortuni mortali avvenuti sul luogo di lavoro.

10/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma, 10 maggio - “Dopo che il tribunale di Milano ha concesso ulteriore tempo a Tirrenia Cin per una possibile composizione della vertenza relativa ad un credito di 180 milioni di euro vantato da Tirrenia in amministrazione straordinaria, la situazione rimane sempre più confusa e piena di incertezze” Così il Segretario Generale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi e il Segretario Nazionale Paolo Fantappiè commentano le ultime notizie riguardanti la vertenza Tirrenia Cin.

06/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma, 6 maggio 2021 - Il Segretario Generale Claudio Tarlazzi partecipa all'incontro della Consulta del MIMS per il Piano Nazione di Ripresa e Resilienza, affermando che nell'ultima versione il Piano ha acquisito una visione più integrata, mettendo in evidenza, finalmente, quanto il sistema della Logistica e il Trasporto merci e passeggeri siano centrali per la rinascita del Paese sotto il profilo economico, dell'inclusione sociale e della buona occupazione.

Per la complessità di realizzazione del Piano, riteniamo giusta la scelta di prevedere dei gruppi di lavoro per il conseguimento degli obiettivi, soprattutto per quanto riguarda gli interventi di riforma necessari per dare più efficacia al sistema. Servono regole chiare e trasparenti, senza le quali gli obiettivi di crescita del piano verrebbero snaturati.

In quest'ottica, vanno eliminate le cause che provocano una distorsione nella concorrenza del mercato, e che incidono negativamente sulla qualificazione delle imprese, sulla crescita strutturale dell'occupazione e sul livello qualitativo del lavoro, ancora oggi troppo precarizzato, anche incentivando l'aggregazione tra aziende per renderle più dimensionate e in grado di competere meglio sul mercato senza comprimere le tutele del lavoro, e senza sacrificare gli inverstimenti che sarebbero invece necessari per rendere più sicuri i luoghi di lavoro.

05/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma 5 maggio – “Importante l’incontro odierno, per la prima volta allo stesso tavolo, con le organizzazioni sindacali confederali, sia ITA che Alitalia in A.S. Convergendo tutti sulla necessità di avviare, nel più breve tempo possibile, l’operatività della nuova Compagnia di bandiera, con tutti gli asset industriali al suo interno che le permettano di competere nel mercato. Così il segretario generale Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, commenta l’incontro odierno.

05/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma 5 maggio  - “Oggi abbiamo avviato un percorso finalizzato al dialogo e ad individuare  soluzioni sostenibili e condivise”. Lo affermano unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo sull’incontro con i commissari di Alitalia in amministrazione straordinaria e i vertici di Ita sull’avvio della nuova  compagnia, spiegando che “il confronto proseguirà nelle giornate del 20 e 26 maggio”.

05/05/2021
 | Ufficio stampa

Roma 5 maggio - “Anche su un tema rilevante come quello della salute delle lavoratrici e dei lavoratori, le aziende del trasporto pubblico locale, attraverso le loro rappresentanze, si contraddistinguono per la propria totale e assoluta indifferenza, nei confronti di chi ogni giorno garantisce lo svolgimento del servizio e il diritto della mobilità dei cittadini, mettendo a rischio la propria incolumità”. Lo affermano unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna

30/04/2021
 | Ufficio stampa

Roma, 30 - aprile “È inaccettabile che nonostante il Ministro Giorgetti abbia annunciato il finanziamento alla vecchia Alitalia in A.S. di 50 milioni che avrebbe consentito il pagamento degli stipendi, ad oggi ancora Alitalia non è nella condizione di poterlo fare ed è stato proposto un pagamento del 50%. Questa è una cosa inaccettabile e riconferma che la cattiva burocrazia è un elemento critico per il Paese che va eliminato e con urgenza” così il segretario generale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi sulle ultime vicende riguardanti Alitalia

“Chiediamo l’intervento del Ministro Giorgetti affinché dirima questo problema di natura tecnica e consenta ad Alitalia in AS di pagare al 100% gli stipendi.

La Presidenza del Consiglio deve convocare al più presto il tavolo per la nuova Alitalia che nonostante le buone intenzioni di allineamento manifestate da tutta la politica a voler far partire subito ITA, siamo ancora fermi e rischiamo che il progetto naufraghi”. Conclude Tarlazzi.

29/04/2021
 | Ufficio stampa


Roma, 29 aprile - “Apprendiamo, ancora una volta, di aggressioni avvenute ai danni di autoferrotranvieri-internavigatori: nelle ultime 24 ore sono due i conducenti colpiti, uno dell’azienda Arst di Cagliari e uno della Amt di Catania. Ormai è diventata una roulette russa. Il tema della sicurezza per tutti i lavoratori front line che operano nei trasporti deve essere immediatamente affrontato”.

Page 1 of 11
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586