Uiltrasporti

AMBIENTE-LOGISTICA-PORTI



SDA EXPRESS COURIER - Comunicato di SCIOPERO NAZIONALE

In data odierna, 4 maggio 2016, presso Fedit, si è svolto l'incontro tra SDA Express Courier e le Segreterie Nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti, unitamente alle Segreterie Territoriali e alle Rappresentanze Aziendali.

Nel corso della riunione è stato presentato il dato economico relativo all'anno 2015 oltre che le aspettative relative all'anno in corso. Quanto comunicato dall'Azienda, considerando la perdita economica consolidata al primo semestre 2015 alla quale va aggiunta quella prevista per l' intero anno 2015, delinea una situazione di forte preoccupazione.

Nel corso della riunione SDA ha presentato un piano di riqualificazione che secondo l'Azienda deve ruotare su determinati punti cardine che sono stati così elencati : capacità,  sicurezza, servizio, efficienza, informazione, immagine, tecnologia ed organizzazione.

Il piano però non presenta elementi di sviluppo, ma si configura in una mera rimodulazione delle competenze interne e su una riorganizzazione delle risorse umane, in termini di competenze e di flessibilità oraria.

In questo desolante quadro viene chiesto alle lavoratrici e ai lavoratori di sottoscrivere un accordo anticrisi per i prossimi tre anni, sulla base di quello scaduto il 31/12/2015, di riduzione del salario e dei diritti dei lavoratori, per un valore complessivo di oltre 2.000.000 di euro, con il presupposto che la mancata sottoscrizione di tale accordo porta unicamente ad una riduzione del personale.

Le Organizzazioni Sindacali ritengono assolutamente non soddisfacenti le azioni disorganiche presentate, poichè non sono in grado di recuperare le gravi perdite economiche subite dall'Azienda, oltre ad una confusione organizzativa (a partire dal caso Cash Office) che si ripercuote sul lavoro quotidiano degli stessi dipendenti.

Le OO.SS. ribadiscono la necessità che SDA si doti, in modo improcrastinabile, di un piano industriale credibile e capace di rilanciare l'Azienda sul mercato, salvaguardando i livelli occupazionali, oltre che il riconoscimento delle professionalità e la dotazione di un piano di sicurezza per tutti gli impianti

A tal fine le Organizzazioni Sindacali, ritenendo grave la situazione aziendale e avendo già dichiarato lo stato di agitazione in data 21 marzo u.s, proclamano lo sciopero generale nazionale di 8 ore per il giorno 13 maggio 2016. Le iniziative unitarie di conflitto giustamente assunte dalle Segreterie Regionali di Lazio, Lombardia e Toscana, confluiranno nello sciopero nazionale del giorno 13 prossimo venturo.

Le Segreterie Nazionali invitano tutte le strutture territoriali ad essere presenti, con una propria delegazione di lavoratrici e lavoratori, al presidio che si terrà dalle 10.00 alle 13.00, presso la Direzione Generale di Poste Italiane in Viale Europa , Roma.

Trova documenti Logistica

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it