Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



TRASPORTO AEREO, TARLAZZI: BENE INTENZIONI SU ALITALIA MA INTERVENIRE ANCHE SUL SISTEMA E SU RYANAIR

COMUNICATO STAMPA

Trasporto aereo, Tarlazzi: bene intenzioni su Alitalia ma intervenire anche sul sistema e su Ryanair

Roma, 30 luglio. “La Uiltrasporti garantisce il pieno sostegno ad un progetto industriale serio di consolidamento e sviluppo di Alitalia, che parta da investimenti sulla flotta, da politiche commerciali efficienti e senza discontinuità rispetto a quanto stanno facendo i Commissari per eliminare quei sovra costi che hanno condotto allo stato di insolvenza”. È quanto afferma il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “Va bene il 51% dello Stato italiano attraverso società controllate e la volontà di valorizzare il personale interno e l’unitarietà dei perimetri aziendali, fiore all’occhiello di cui andare fieri, con eccellenze per la parte volo e per l’area tecnica della manutenzione.
“Ma per la salute di Alitalia e del trasporto aereo in generale – avverte il Segretario - occorre anche che le condizioni per competere sul mercato non siano distorte. Vi sono ragioni di carattere sociale ineludibili, che richiamano l’orgoglio nazionale improntato sul riconoscimento universale delle regole sulla concorrenza e dei diritti dei lavoratori.
“È quindi necessario – spiega Tarlazzi - un intervento deciso e mirato del Governo per l’applicazione senza eccezioni delle regole del nostro Stato da parte di ogni compagnia aerea che opera in Italia, a cominciare da quelle low cost come Ryanair.
“Non è più sostenibile una concorrenza come quella di Ryanair i cui maggiori profitti sono tratti da ingenti sussidi pubblici che Regioni ed aeroporti le elargiscono e dallo sfruttamento del personale italiano dipendente. Tutto ciò deve cessare, obbligando la compagnia irlandese ad applicare le tutele e i diritti del nostro ordinamento, finora disattesi nonostante le sentenze di condanna del Tribunale italiano.
“Su questo la Uiltrasporti non intende fare un passo indietro e a settembre siamo pronti a nuovi scioperi”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it