Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO


05/11/2018
 | Assistenti di Volo - Compagnia Aerea - Alitalia

I Dipartimenti nazionali delle Organizzzzioni sindacali hanno prodotto un comunicato congiunto ai lavoratori sui risultati ottenuti nell'ultimo incontro al Ministero del Lavoro del 31 ottobre, sulla proroga della Cigs, che sarà uno strumento di transizione non espulsivo, e sulla importante clausola di ultrattività del CCNL.

Scarica QUI il documento

05/11/2018
 | Compagnie Aeree - Alitalia

I Dipartimenti nazionali delle Organizzzzioni sindacali hanno prodotto un comunicato congiunto ai lavoratori sui risultati ottenuti nell'ultimo incontro al Ministero del Lavoro del 31 ottobre, sulla proroga della Cigs, che sarà uno strumento di transizione non espulsivo, e sulla importante clausola di ultrattività del CCNL.

Scarica QUI il documento

Foto di copertina: delegazione Uiltrasporti al Tavolo ministeriale

05/11/2018
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia

I Dipartimenti nazionali delle Organizzzzioni sindacali hanno prodotto un comunicato congiunto ai lavoratori sui risultati ottenuti nell'ultimo incontro al Ministero del Lavoro del 31 ottobre, sulla proroga della Cigs, che sarà uno strumento di transizione non espulsivo, e sulla importante clausola di ultrattività del CCNL.

Scarica QUI il documento

31/10/2018
 | Assistenti di Volo - Compagnia Aerea - Alitalia

Roma, 31 ottobre. “Oggi è stato compiuto un passo molto importante per il progetto di sviluppo di Alitalia, che deve basarsi sulla piena valorizzazione del personale dipendente, al quale deve essere garantito l’assenza di esuberi ed il loro pieno coinvolgimento nel rilancio della compagnia”. Così il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “Siamo riusciti a far abbassare da 1570 a 1360 unità i lavoratori interessati dall’accordo di proroga della Cigs firmato oggi, a garantire l’ultrattività del CCNL e a siglare un accordo che contiene elementi contrattuali e gestionali molto sentiti dai dipendenti, incluso l’avvio a gennaio di un tavolo per superare il congelamento degli scatti di anzianità.

“Oggi i lavoratori hanno assunto un ulteriore atto di responsabilità - conclude il Segretario della Uiltrasporti - ora spetta al Ministro fare la propria parte, convocando i sindacati di categoria urgentemente, per ragguagliarci sulle proposte pervenute di acquisto e sul progetto industriale per il rilancio di Alitalia”.

31/10/2018
 | Piloti - Compagnie Aeree

Roma, 31 ottobre. “Oggi è stato compiuto un passo molto importante per il progetto di sviluppo di Alitalia, che deve basarsi sulla piena valorizzazione del personale dipendente, al quale deve essere garantito l’assenza di esuberi ed il loro pieno coinvolgimento nel rilancio della compagnia”. Così il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “Siamo riusciti a far abbassare da 1570 a 1360 unità i lavoratori interessati dall’accordo di proroga della Cigs firmato oggi, a garantire l’ultrattività del CCNL e a siglare un accordo che contiene elementi contrattuali e gestionali molto sentiti dai dipendenti, incluso l’avvio a gennaio di un tavolo per superare il congelamento degli scatti di anzianità.

“Oggi i lavoratori hanno assunto un ulteriore atto di responsabilità - conclude il Segretario della Uiltrasporti - ora spetta al Ministro fare la propria parte, convocando i sindacati di categoria urgentemente, per ragguagliarci sulle proposte pervenute di acquisto e sul progetto industriale per il rilancio di Alitalia”.

31/10/2018
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia

Roma, 31 ottobre. “Oggi è stato compiuto un passo molto importante per il progetto di sviluppo di Alitalia, che deve basarsi sulla piena valorizzazione del personale dipendente, al quale deve essere garantito l’assenza di esuberi ed il loro pieno coinvolgimento nel rilancio della compagnia”. Così il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “Siamo riusciti a far abbassare da 1570 a 1360 unità i lavoratori interessati dall’accordo di proroga della Cigs firmato oggi, a garantire l’ultrattività del CCNL e a siglare un accordo che contiene elementi contrattuali e gestionali molto sentiti dai dipendenti, incluso l’avvio a gennaio di un tavolo per superare il congelamento degli scatti di anzianità.

“Oggi i lavoratori hanno assunto un ulteriore atto di responsabilità - conclude il Segretario della Uiltrasporti - ora spetta al Ministro fare la propria parte, convocando i sindacati di categoria urgentemente, per ragguagliarci sulle proposte pervenute di acquisto e sul progetto industriale per il rilancio di Alitalia”.

31/10/2018
 | Assistenti di Volo - Compagnia Aerea - Alitalia

COMUNICATO STAMPA 

Roma, 31 ottobre. “Molto complicato affrontare il tema della proroga Cigs senza un quadro chiaro sugli sviluppi di Alitalia, non avendo ricevuto dal Ministro dello Sviluppo Economico i necessari ragguagli, nonostante l’impegno preso di coinvolgere le organizzazioni sindacali di categoria in un tavolo permanente. Si chiede ancora una volta al Sindacato senso di responsabilità, che peraltro non è mai mancato, ma la situazione è molto difficile per poca chiarezza”. Così il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, in procinto di iniziare la riunione al Ministero del Lavoro, che prosegue: “Bene l’offerta di FS Italiane, ma occorre un confronto sul piano industriale e sui dettagli dell’offerta”.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it